Alessandro Magnisi – Passion

Rated 4.00 out of 5 based on 1 customer rating
(1 customer review)

1.00

Song title: Passion

 

Categories: ,

Description

In arte “Torpedo”, nasce il 7 Novembre del 1977 a Messina (Italia, Sicilia), sua attuale residenza. Grande ascoltatore di musica fin dalla piccola età, pone subito la sua attenzione soprattutto su artisti come Queen, Depeche Mode, Bryan Adams, Roxette, ed Eurythmics.

In ambito italiano ascolta prevalentemente artisti come Franco Battiato, Mango e Masini. Ciò che principalmente lo colpisce in un ascolto, sono le linee melodiche e gli arrangiamenti. In seguito svilupperà grande passione, fino ai giorni nostri, nei confronti del synth pop con artisti come i già citati Depeche Mode, Muse, Bluvertigo ed Apoptygma Berzerk, con grande attenzione anche verso gli anni ’80 che videro esplodere completamente questo genere musicale.

Attualmente, non disdegna artisti italiani più orientati sul pop rock (Elisa, Negramaro,) e gruppi stranieri con influenze rock/metal come Evanesence , Linkin Park e Rammstein. Comincia da autodidatta (1994) a suonare il suo primo strumento, una semplice tastiera, dimostrando fin da subito grande predispozione ed orecchio. Fondamentale l’incontro nel 1995 con Giuseppe Barbera, che diventerà per 2 anni il suo insegnante di pianoforte ed arrangiamento.

In questi intensi 2 anni, sfocia del tutto la sua predisposizione per la musica elettronica, che lo porterà a comporre diversi brani strumentali. Sempre nel 1995 forma un piccolo gruppo, che parteciperà ad alcuni eventi live a Messina. Nel 1997 interrompe lo studio del pianoforte (che comunque continua da autodidatta) per via degli impegni universitari. Nel 2003 consegue, all’Università degli Studi di Messina, la laurea in Ingegneria Elettronica.

Negli anni successivi si dedica completamente alla sua professione, al conseguimento di un master, con conseguente abbandono della musica. Nel 2008 ritorna sui suoi passi, ma soltanto per puro caso. Affitta un locale in cui c’è un pianoforte abbandonato, e nel suonarlo compone (musica e testo) una canzone dedicata al figlio di un suo caro amico, affetto da una gravissima forma di distrofia muscolare.

Il pezzo, “A song for Edy”, viene cantato da Cassandra De Rosa (Amici) e pubblicato sulle maggiori piattaforme di vendita di musica online come iTunes. I guadagnai SIAE relativi al pezzo (arrivato nella top 40 di iTunes, e cantato dalla stessa Cassandra a Telethon 2011), verranno interamente devoluti allo scopo di finanziare la ricerca per la distrofia muscolare di Duchenne/Becker.

Sempre nel 2008 decidere di intraprendere l’avventura del CET, ovvero la scuola di musica fondata dal maestro Mogol. Decide di frequentare il corso per compositori di musica leggera, dove reincontra come docente il suo “vecchio” maestro di pianoforte Giuseppe Barbera, attuale docente e coordinatore al CET oltre che pianista ed arrangiatore della cantante pop Arisa. Il corso dura dall’Ottobre fino al Dicembre del 2008, e culmina con un saggio e soprattutto con il conseguimento del diploma di composizione.

Acquisite diverse competenze musicali, decide di completarsi totalmente intraprendendo lo studio della fonia in modo approfondito. Nel 2009 collabora con uno studio di registrazione a Messina, e sempre nello stesso anno consegue un importante diploma di Sound Designer presso la scuola di Percorsi Audio, certificata AVID.

Continua a comporre tanti brani, sia in inglese che in italiano, e comincia delle collaborazioni.
La prima è con Lara Mineo, diplomatasi anch’essa al CET (come interprete), che canterà in diversi concorsi e palcoscenici alcuni dei suoi pezzi (trasmissioni locali, Festival Controcorrente, Festival di Solarolo, …)
Fruttuosa anche la collaborazione con l’autore di testi Sergio Olivi, anch’esso uscito dal CET.

Nasce sempre durante il 2009, il sogno di realizzare e gestire a Messina uno studio di registrazione.
Nel Settembre di quest’anno, il sogno prende vita con l’apertura della “T Records”. Il 2010 vede proseguire la scrittura di diversi pezzi ed arrangiamenti, con altre collaborazioni sopratutto inerenti alla scrittura di testi su proprie composizioni.

Sempre nel corso dello stesso anno, comincia la fruttuosa collaborazione con la giovane cantante messinese Clarissa Comunale, abituata soltanto ad esibizioni live e non ad esperienze in studio.
Comincia la scrittura di diversi pezzi, sia in italiano che in inglese, che la stessa cantante inciderà in studio.

Nell’Ottobre dello stesso anno scrive un pezzo in collaborazione con il compositore/autore Francesco De Falco (con il quale nasce anche una grande amicizia) “Stare bene a metà”, cantato sempre da Lara Mineo nel corso di Sanremo Lab.

Il 2011 si apre con la conoscenza di Daniele Retto (cofondatore di Bambini Dream) e dell’autore/compositore Onofrio Crisafulli. Oltre alla grande amicizia con entrambi, con Onofrio si sviluppa una fruttuosa collaborazione musicale.
Tanti i pezzi firmati insieme, molti dei quali cantati da Clarissa Comunale, con la quale verrà formato il gruppo degli EnVeLOpE. Nel corso dello stesso anno firma un contratto con Warner Music per alcuni dei suoi pezzi, frequenta altri importanti corsi di fonia e diviene selezionatore nazionale del concorso “Una voce per Sanremo 2011”.

Nel Giugno 2011, viene firmato il pezzo “E ora”, con l’amico e docente del corso autori del CET David Poggiolini, e la promettente cantante Giulia Pellegrini. Nel 2012 continua la fruttuosa collaborazione con Onofrio Crisafulli, con la scrittura di diversi brani per gli EnVeLOpE.

 

E siamo ai giorni nostri: viene abbracciata in tutto e per tutto l’iniziativa dell’associazione “Bambini Dream!”, con gli amici e co-fondatori Tarryn Tomlinson e Daniele Retto, per la quale vengono scritti diversi pezzi. Attualmente è impegnato nel suo studio di registrazione, e continua l’incessante scrittura di brani da solo e con le sue svariate collaborazioni.

1 review for Alessandro Magnisi – Passion

  1. Rated 4 out of 5

    Trie

    I’m not easily imprsesed. . . but that’s impressing me! 🙂

Add a review